Fino a qualche anno fa le stampanti 3d venivano utilizzate prevalentemente in ambito industriale. Grazie ad alcuni brevetti scaduti nel 2005,  si e’ sviluppato il progetto Reprap che ha dato vita alla nascita di diversi modelli di stampanti 3d open source facendo crollare i prezzi delle stampanti 3d con tecnologia di stampa FDM. Ecco alcuni esempi di stampanti 3d a basso costo (prezzi inferiori ad € 500):

XYZ Stampante 3D Da Vinci Junior,

WER non montato-Stampante 3D fai da te 3D Printer Kit completo per Prusa Mendel I3X

Le opportunità di business che sono nate grazie alla stampa 3d non si riducono alla vendita di oggetti grezzi creati con le stampanti 3d. In tutto il mondo sono molti gli artigiani che stanno adoperando le stampanti 3d per costruire oggetti da rifinire e vendere online.

In altri paesi è già iniziata la gara a chi stampa in 3D la planimetria dell’immobile da offrire ai clienti, soprattuto sui nuovi cantieri.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *