Manhattan: la Blockchain sta rivoluzionando il mercato immobiliare

E’ di questi giorni la notizia secondo la quale a New York il mercato immobiliare residenziale a livello globale tiene bene ed evidenzia una dinamica in continuo rialzo sotto il profilo delle compravendite.

Nonostante un diffuso clima di incertezza e difficoltà economiche gli investimenti nel settore hanno registrato una crescita del 18% in un anno, collezionando ben 1.800 miliardi di dollari nel periodo compreso tra giugno 2017 e giugno 2018. Questo emerge dai dati messi in luce dall’ultima ricerca curata da Cushman & Wakefield “Winning in Growth Cities”.

In aggiunta a ciò è interessante registrare un evento interessantissimo in ottica futura e cioè che secondo quando indicato da 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ryan Serhant, è il broker che ha valutato l’affare, è anche l’autore best seller di Sell ​​It Like Serhant e star di Bravo’s Million Dollar Listing New York. Lui e lo sviluppatore stanno utilizzando la tokenizzazione come nuovo metodo di finanziamento, che potrebbe servire come migliore alternativa per il progetto e per gli investitori.

La tokenizzazione sta aprendo la strada per una nuova avanguardia nello sviluppo immobiliare.

La tokenizzazione è il metodo con il quale si convertono i diritti di una risorsa in un gettone o token digitale. Espresso in altro modo, è il processo di conversione dei diritti di un bene in un token digitale all’interno di una catena di blocchi o blockchain.

Questo nuovo metodo di finanziamento utilizzato per questo progetto è il risultato della partnership tra Propellr Fluidity, due aziende che hanno unito le forze per offrire prodotti e servizi conformi per la creazione, distribuzione e trasferimento di titoli digitali.

Le strutture di titoli tradizionali e le strutture di emissione non si sono evolute da molto tempo. Con la tecnologia blockchain, un ecosistema trasparente può iniziare a risolvere l’asimmetria informativa che ostacola il potenziale di liquidità del mercato. 

Con la giusta disciplina e il rispetto, il futuro è brillante per i titoli tokenizzati,

ha detto Todd Lippiatt, CEO di Propellr.

In Italia siamo ancora in alto mare ma sono intuibili la potenzialità della tokenizzazione in ambito immobiliare: mettere un immobile su blockchain può offrire la possibilità di dividere una proprietà in tante piccole quote da vendere agli investitori. Si riuscirebbe a consentire a tanti piccoli investitori di permettersi di investire in mercati che sarebbero altrimenti loro preclusi a causa degli elevati costi di entrata. Oggi la blockchain permette di acquistare frazioni del valore di un immobile, senza dover necessariamente ricorrere a un mutuo e all’intermediazione delle banche. Per costruttori ed agenti immobiliari, questa alternativa di finanziamento garantisce maggior flessibilità e afflusso di capitali nel breve termine, potenzialmente già durante i lavori.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *