Uno studio recente ha mostrato che il 90% degli acquirenti utilizza internet per iniziare a cercare casa, e questo rende essenziale, per agenti e agenzie immobiliari, avere una presenza online attiva ed efficace.

interior-1026447_1920


Dovete essere attivi, coinvolgenti e convincenti.

  1. Siate presenti sui social.
    Assicuratevi di avere account su tutti i più importanti social media (Facebook, Twitter, Pinterest, Google+, e anche Instagram se scattate molte foto alle case). Interagire con gli utenti attraverso il social media marketing è un ottimo sistema per promuovere la vostra agenzia immobiliare.
  2. Utilizzate immagini locali.
    Da un certo punto di vista non state solo vendendo un’abitazione, ma anche la zona geografica nella quale è situata. Mostrate il meglio che quella zona può offrire tramite immagini di alta qualità che ritraggano i punti di interesse o più conosciuti di quell’area.
  3. Realizzate foto professionali.
    Un’agenzia immobiliare di successo si basa molto sulle immagini. Foto di scarsa qualità faranno perdere interesse anche nei confronti della migliore delle proprietà. E’ essenziale che le foto dei vostri immobili siano di alta qualità. Assumete un fotografo professionista (preferibilmente con esperienza nel settore immobiliare o nell’architettura). Se disponete di macchine fotografiche sofisticate e siete sicuri delle vostre abilità, potete anche decidere di fare da soli, ma ricordate che questo è uno di quegli ambiti nei quali vale la pena che il lavoro venga svolto da un professionista. Esistono moltissime risorse che offrono informazioni dettagliate sulla fotografia immobiliare, che potranno esservi utili se conoscete già le basi della fotografia.
  4. Rendete il vostro sito mobile-friendly.
    I consumatori passano molto tempo sui propri dispositivi mobili. Infatti, i risultati di un recente studio mostrano che l’80% degli utenti di Internet utilizza i propri dispositivi mobili per navigare su internet. Perciò, è fondamentale che il vostro sito sia mobile friendly. Ancora meglio, prendete in considerazione l’idea di creare un’app mobile che i potenziali acquirenti possano utilizzare per vedere le inserzioni dei vostri immobili.
  5. Create un sito web funzionale.
    I consumatori oggi sono soliti fare molte ricerche online prima di acquistare qualcosa, e questo include anche l’acquisto di una casa. Anche quando cercano semplicemente un’abitazione in affitto, i consumatori cercano su Google Maps l’indirizzo, utilizzano Street View per avere un’idea della zona, controllano quali attività commerciali sono raggiungibili a piedi, guardano le foto della casa e, idealmente, fanno un tour virtuale della proprietà. Fate in modo che per gli utenti sia più semplice accedere a tutte queste informazioni. Assicuratevi che tutte le pagine che presentano le abitazioni siano provviste di grandi foto, tour virtuali, e un accesso diretto a Google Maps e Google Earth. Elencate i punti di interesse nelle vicinanze e le loro rispettive distanze a piedi (citare la fermata dell’autobus che si trova a soli cinque minuti a piedi, o il bar in fondo alla strada).
  6. Chiedete ai vostri clienti di lasciare dei commenti sul vostro sito.
    Le testimonianze sono una ottima fonte di fiducia per i nuovi avventori. Il fatto che possiate mostrare che delle persone della vostra zona abbiano apprezzato i vostri servizi spronerà gli utenti a contattarvi. Oltre al commento, cercate di ottenere anche una foto dei vostri clienti o meglio ancora realizzate una video intervista. Potete ricavare il massimo da queste testimonianze posizionandole strategicamente all’interno del vostro sito web e condividendole di tanto in tanto sui social network.
  7. Dopo la vendita, continuate a offrire servizi.
    Il vostro rapporto con un cliente non finisce subito dopo la vendita. Volete che ricordino il vostro nome in modo che possano condividere informazioni con amici, familiari e conoscenti che potrebbero pianificare l’acquisto di una casa in futuro. Considerate la possibilità di inviare ai clienti un pacchetto di assistenza post vendita, includendo anche degli omaggi.
  8. Mantenete i contatti.
    Rimanete in contatto (anche nei mesi ed anni successivi) con i vecchi clienti che hanno acquistato un’abitazione tramite voi, al fine di costruire un buon rapporto. Inviate loro biglietti di auguri per le vacanze e così via, per rimanere impressi nella loro mente. Quando avranno un amico pronto a comprare casa, è probabile che lo indirizzino verso di voi.

Vi suggerisco alcuni testi interessanti per approfondire l’argomento:

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail