🙋‍♂️Ci stiamo chiedendo cosa succederà dopo…. ma nel frattempo?

🙋‍♂️Ci stiamo chiedendo cosa succederà dopo…. ma nel frattempo?

Oggi 1 aprile 2020, è la data che molti lavoratori autonomi ricorderanno per tutta la vita, per la prima volta l’INPS avrebbe pagato una sorta di cassa integrazione anche per loro, il bonus che il Cura Italia destina agli autonomi. Fino ad un certo punto della mattinataè andato tutto bene ma poi ecco che arriva quello che ogni italiano si aspetta dalla pubblica amministrazione, l’inefficienza, questo è quello che si vede entrando alle ore 16,00 del giorno 1 aprile su: www.inps.it

il sito dell’Inps è andato in TILT……

Come è possibile che un sito di un istituzione pubblica, che potenzialmente dovrebbe consentire a tutti gli iscritti di poter accedere sempre, a prescindere dalle emergenze, abbia i server in down? Si pensa ad un attacco Hacker…. e quindi vuol dire che non si è pensato di tutelare abbastanza i dati di milioni di persone che su quei server non solo hanno la loro storia contributiva ma soprattutto dati sensibili che riguardano la salute, lo stato di necessità, ecc..

Sperando che questa eclatante inefficienza sia temporanea e si faccia tesoro degli errori commessi oggi al fine di non ripeterli nelle possibili successive analoghe circostanze in cui purtroppo ci troveremo a fare i conti per le prossime settimane.


Di seguito pubblico un’estratto, della durata circa 15 minuti, dell’intervista che ho rilasciato a Fabiano Gollo per CORESTATE, un progetto di comunicazione proprio sul futuro del Real Estate nel post covid-19, nella quale facendo un’analisi a partire dai numeri, ho provato ad ipotizzare scenari e soluzioni.

Lascia qui la tua email

per ricevere il link

dell’intervista integrale

* indicates required

paololeccese

Lascia un commento

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBEDI PAOLO LECCESE

CLICCA QUI
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: