Sono stanco di sentirmi chiamare immobiliarista, senza nulla togliere a quegli imprenditori che si cimentano in questo mestiere rischioso, ma vorrei chiarire una volta per tutti qual’è la differenza.

Premessa:
l’agente immobiliare è una figura professionale riconosciuta e fa una cosa;
l’immobiliarista non è una figura professionale e fa altro.

L’agente immobiliare mette in relazone due o più parti tra loro per la conclusione di un affare. per essere agenti immobliari è necessario avere un titolo di studio di scuola superiore, superare un esame per ottenere un riconoscimento presso la CCIAA i residenza.

L’immobiliarista è una persona senza alcun requisito minimo culturale (anche l’asilo va bene), il suo lavoro consiste nell’ acquistare e vendere immobili di qualiasi genere eo natura traendone un profitto. Alcune volte può anche ristrutturaretrasformare\costruire l’immobile.

Le differenze tra le due posizioni sono sostanziali, infatti l’immobiliarista acquista in prima persona ed è un imprenditore il quale il più delle volte ha bisogno della professionalità dell’agente immobiliare per concludere il suo business, l’agente immobiliare trova chi vende, trova chi compra, li fa conoscere e trova per loro un punto d’incontro per la buona riuscita dell’affare, attivandosi in ogni ramo della consulenza immobiliare (tecnico, legale, commerciale).

Rimango molto colpito quando è un immobiliarista che si erge a referente autorevole in convegni, interviste sui media, web, ecc.. sull’andamento dei mercati immobiliari e non invece un professionista mediatore che con la sua agenzia immobiliare ha setacciato il mercato in maniera capillare avendone una visione completa e non parziale.

Capite come mi sento quando mi chiamano involontariamente immobiliarista?

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *