?Il cashless in Italia – Vlog #26

?Il cashless in Italia – Vlog #26

Secondo l’ultimo report della Community cashless society del think tank italiano The European House – Ambrosetti, l’Italia è il sestultimo Stato membro per pagamenti cashless. Basta guardare alle transazioni pro-capite: in media ne facciamo 46,2 con il bancomat, mentre la media europea è di 135.

Stop al contante: dall’Europa al Giappone, come funziona negli altri Paesi

I pionieri europei, Svezia, Danimarca e Finlandia.

Gli ultimi sprinter Irlanda, Belgio e Slovenia. Ma anche Grecia, Polonia, Portogallo. E se in Oriente la Corea del Sud è partita nel 1999, il Giappone ci sta pensando ora.

Sono sempre di più, in tutto il mondo, i Paesi che hanno dichiarato guerra al contante. Con l’obiettivo di combattere l’evasione ma anche di favorire lo sviluppo digitale della Pa e dell’economia nazionale. Promuovendo la modernizzazione dell’industria bancaria, con un occhio alla cybersecurity e l’altro al rispetto della privacy.

Cashback sull’Iva, spunta il caso uruguayano

Geograficamente remota, l’esperienza uruguaiana sembra paradossalmente la più vicina all’obiettivo italiano di un cashback (rimborso per ogni acquisto) sull’Iva. Montevideo ha escogitato uno sconto sull’Iva, mirato soprattutto a combattere l’evasione nel turismo (ristoranti, bar, alberghi, noleggio auto). Il fornitore del servizio emette una fattura ad aliquota Iva standard. Al consumatore che paga con bancomat e mezzi elettronici assimilabili (quindi carte di debito, non di credito)  viene accordato subito uno sconto fino al 4%. Il venditore, se è una grande impresa sarà rimborsato dal Fisco con un credito d’imposta, che potrà anche essere compensato al momento di pagare l’Iva. Se invece è una piccola impresa, riceverà l’intero prezzo della vendita e sarà poi la banca/società che gestisce i pagamenti elettronici a farsi rimborsare l’Iva.


Seguimi:
Facebook: https://www.facebook.com/paololecceserealestate
Instagram: https://www.instagram.com/leccese_paolo/

Website: https://www.paololeccese.eu/

Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/2688483477828749/

PER GUARDARE IL VIDEO COMPLETO E TUTTI GLI ALTRI CONTENUTI ISCRIVITI QUI

Paolo Leccese

E' fondatore un'accademia di formazione denominata PROPTECH Academy all'interno della quale viene erogata formazione, ad imprenditori e professionisti per lo più legati al mondo immobiliare, sotto il profilo etico professionale e per l'evoluzione del nuovo modello di comunicazione coadiuvato dalle nuove tecnologie. Paolo Leccese è un agente immobiliare ed è esperto in tutte le nuove forme d comunicazione. Attualmente è socio della società di intermediazione immobiliare LEAD SRLs (www.lead.re). Negli anni ha affinato una alta sensibilità nelle trattative concludendo importanti affari in ambito nazionale ed internazionale. I Paesi dove ha concluso operazioni immobiliari diversi dall’Italia sono: Germania, Emirati Arabi, Regno Unito, USA. In Germania è co-Director di Living 4 Neun GmbH (www.living4neun.com) una società di consulenza e gestione immobiliare con sede a Berlino. Appassionato di comunicazione, è fondatore di Bricks Advisoring and Consulting, negli ultimi anni è stato tra gli autori del primo programma radiofonico sulla casa andato in onda su RadioItaliaAnni60 per 2 stagioni, Bricks and Music (100 puntate in diretta) e dal 2019 è co-autore e conduttore di una trasmissione televisiva sul mondo dell'abitare, lifestyle, nuove tecnologie ed architetture dal nome Bricks and the City (www.bricksandthecity.com).

Un pensiero su “?Il cashless in Italia – Vlog #26

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Confrontare

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: