📒 Riqualificazioni e piani urbanistici – Vlog #34

📒 Riqualificazioni e piani urbanistici – Vlog #34

Secondo il Rapporto del Territorio Inu 2019 presentato a Torino, se si guarda al complesso delle attività di rinnovo dei piani tra il 2011 e il 2014 e fra 2015 e il 2018, le quota di amministrazioni che hanno adottato un nuovo piano o una variante generale è passata dal 22 al 10,5%.

Se si guarda al complesso delle attività di rinnovo dei piani urbanistici fra 2011 e 2014 e fra 2015 e 2018, le quota di amministrazioni che hanno adottato un nuovo piano o una variante generale si è praticamente dimezzata dal 22 al 10,5%. Con l’eccezione di alcune regioni come il Trentino-Alto Adige e l’Emilia Romagna, dove invece si è segnalato un incremento. Il calo investe prima di tutto i comuni di minori dimensioni. Paradossalmente laddove c’è meno sviluppo, si pianifica di meno e si aggrava la situazione di immobilismo: al contrario il maggiore sviluppo porta con sé anche la spinta a organizzare il territorio. Economia e rinnovo del governo del contesto vanno di pari passo.

«Le domande che occorre porsi di fronte a una fotografia così netta sono più di una – commenta Piero Properzi, responsabile scientifico del rapporto –. Oggi le amministrazione per motivi complessi tendono a fare sempre meno piani. Per motivi economici, perché gli effetti di un piano spesso non sono visibili nel mandato di un’amministrazione, perché l’incidenza dei piani sulle trasformazioni è modesta. Tuttavia, è altrettanto lapalissiano che la maggior parte dei fondi concessi dallo Stato o dall’Europa per lo sviluppo del territorio passino proprio dalla richiesta di dimostrare strumenti pianificatori aggiornati. Alla fine, le risorse che ci sarebbero anche in quantità non possono essere intercettate».

 


Seguimi:
Facebook: https://www.facebook.com/paololecceserealestate
Instagram: https://www.instagram.com/leccese_paolo/

Website: https://www.paololeccese.eu/

Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/2688483477828749/

PER GUARDARE IL VIDEO COMPLETO E TUTTI GLI ALTRI CONTENUTI ISCRIVITI QUI

Paolo Leccese

E' fondatore un'accademia di formazione denominata PROPTECH Academy all'interno della quale viene erogata formazione, ad imprenditori e professionisti per lo più legati al mondo immobiliare, sotto il profilo etico professionale e per l'evoluzione del nuovo modello di comunicazione coadiuvato dalle nuove tecnologie. Paolo Leccese è un agente immobiliare ed è esperto in tutte le nuove forme d comunicazione. Attualmente è socio della società di intermediazione immobiliare LEAD SRLs (www.lead.re). Negli anni ha affinato una alta sensibilità nelle trattative concludendo importanti affari in ambito nazionale ed internazionale. I Paesi dove ha concluso operazioni immobiliari diversi dall’Italia sono: Germania, Emirati Arabi, Regno Unito, USA. In Germania è co-Director di Living 4 Neun GmbH (www.living4neun.com) una società di consulenza e gestione immobiliare con sede a Berlino. Appassionato di comunicazione, è fondatore di Bricks Advisoring and Consulting, negli ultimi anni è stato tra gli autori del primo programma radiofonico sulla casa andato in onda su RadioItaliaAnni60 per 2 stagioni, Bricks and Music (100 puntate in diretta) e dal 2019 è co-autore e conduttore di una trasmissione televisiva sul mondo dell'abitare, lifestyle, nuove tecnologie ed architetture dal nome Bricks and the City (www.bricksandthecity.com).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Confrontare

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: